PANE FOR EVER

Eccomi qui di nuovo a proporvi del buon pane. Il pane sta in tavola tutti i giorni. E’ buono sempre. D’estate pane e pomodoro non possono che metterci di buon umore. Ho utilizzato il mio licoli che mi dà sempre dei validi risultati. Potrei dilungarmi a lungo su ciò che mi suscita il pane. Farlo, mangiarlo, offrirlo, ma sicuramente mi sto ripetendo. Quindi passo subito alla ricetta. Da questa ricetta ricaverete due bei filoni. Uno per voi e con l’altro farete felice qualcuno!

Ingredienti per il pre-impasto:

  • 70 gr. di licoli
  • 70 gr. di acqua
  • 70 gr. di farina di frumento “2”

Ingredienti impasto:

  • 1400 gr. di farina di frumento “2”
  • 950 gr. di acqua
  • 15 gr. di malto
  • 30 gr. di sale

La sera prima preparo il mio pre-impasto in una ciotola che dopo un paio d’ore, ed averla chiusa, riporrò in frigo per la notte. Al mattino in una ciotola parecchio capiente metto tutta la farina e circa 500 grammi della nostra acqua. Impasto sommariamente e lascio la ciotola, coperta con un panno, per un paio d’ore circa tranquilla tranquilla. Passate le due ore metto la restante acqua nella ciotola del pre-impasto insieme al malto. Sciolgo bene e unisco il tutto alla farina. Impasto per qualche minuto poi aggiungo il sale e impasto ancora per 5 minuti. Tutto in ciotola. Procedo poi a 4 serie di pieghe in ciotola distanti 30 muniti ognuna. Ripongo al riparo l’impasto e al raddoppio (ci vorrà qualche ora) lo trasferisco sulla spianatoia cosparsa di abbondante farina. Faccio altre 2 serie di pieghe a 4 distanti 30 minuti l’una dall’altra e formo i miei filoni che metterò a lievitare per circa 15 ore in frigo dentro a dei cestini avvolti in un panno cosparso di farina. I filoni vanno poi delicatamente ribaltati su una placca da forno ed infornati a 220 ° per 15 minuti circa. Poi abbassare a 200° e lasciare altri minuti, abbassare ancora a 180° e finire la cottura.

Buon pane a tutti!