CIAMBELLINE ALLA ZUCCA

Ciambelline colorate che la cannella rende sublimi!!!

Ingredienti:

  • 440 g circa di farina di frumento di tipo “0”
  • 160 g di zucca cotta la forno
  • 100 g di licoli
  • 170 g di latte di cocco
  • 100 g di zucchero di canna
  • 50 g di olio di cocco
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • un pizzico di sale
  • olio di girasole alto oleico per la frittura

Il pomeriggio del giorno prima cuocio la zucca priva di buccia e dei semi, al forno, riducendola poi in purea. In un’ampia ciotola miscelo la farina, lo zucchero, la polvere di cannella e il sale. In un’altra ciotola sciolgo il licoli nel latte di cocco tiepido che verso nella ciotola degli ingredienti secchi. Impasto in ciotola per due minuti. Incorporo l’olio di cocco e aggiungo infine la purea di zucca. Impasto per qualche minuto e aggiungo altra farina se necessario. La quantità di farina cambia a seconda di quanto è fluida la purea di zucca. L’impasto deve risultare molto molto morbido e un po’ appiccicoso. Dopo averlo lavorato per qualche minuto lo lascio lievitare in ciotola per almeno 4 ore in un posto riparato. Trasferisco poi l’impasto su una spianatoia ben infarinata e procedo ad eseguire 3 serie di piegature a distanza di un’ora una dall’altra avendo cura di coprire ogni volta l’impasto con un canavaccio. Trascorsa l’ultima ora, su la spianatoia infarinata, distendo delicatamente l’impasto con il mattarello fino ad arrivare ad uno spessore di circa un centimetro, ma in modo uniforme. Procedo poi a tagliare con i coppapasta rotondi le ciambelline che dispongo poi in un’ampia teglia ben spolverata di farina. Ripongo la teglia dentro il forno spento per tutta la notte lasciando lievitare le ciambelline. Al mattino le friggo nell’olio ben caldo. Una spolveratina di zucchero a velo miscelato ad un po’ di polvere di cannella completano questa delizia.

TORCOLO DI SAN COSTANZO

Questo dolce è tipico di Perugia. Il 29 di gennaio si festeggia San Costanzo che è uno dei patroni della città. E’ un dolce interessante per la ricchezza degli ingredienti. Molto sostanzioso, utile per le colazioni nelle rigide giornate invernali. E’ il dolce preferito di mio padre. Lo dedico a lui. Qui di seguito gli ingredienti per due torcoli di medie dimensioni. La tradizione vuole che uno dei due si regali. Così dice la mia tradizione!!!

Ingredienti:

  • 670 gr di farina di frumento di tipo “0”
  • 150 gr di licoli
  • 320 gr di acqua tiepida
  • 110 gr di zucchero di cocco integrale
  • 100 gr di olio evo
  • 80 gr di olio di cocco
  • 250 gr di uva sultanina
  • 150 gr di pinoli
  • 150 gr di cedro candito
  • 20 gr di semi di anice
  • 2 pizzichi di sale

La preparazione inizia al mattino impastando 70 grammi del totale della farina con i 150 grammi di licoli. Si forma così il lievitino che lascio riposare in luogo riparato per almeno 4 ore. In una ciotola miscelo i 600 grammi di farina rimanenti più lo zucchero e il sale. In un’altra ciotola sciolgo bene il lievitino nel totale dell’acqua poi aggiungo l’olio evo e di cocco ed emulsiono. Trasferisco l’emulsione nella ciotola della farina e dello zucchero ed impasto in ciotola per qualche minuto. L’impasto è molto morbido, ma non troppo colloso per i grassi che ci sono. Lascio riposare l’impasto in ciotola per un paio d’ore. Poi inizio a fare le piegature in ciotola ogni ora per almeno 3 volte. Si arriva così alla sera. Trasferisco l’impasto su una spianatoia infarinata dove faccio due serie di piegature a distanza di 30 minuti ognuna. Poi incorporo all’impasto l’uva sultanina sciacquata e strizzata, il cedro fatto a dadini piccoli, i pinoli e i semi di anice. Divido poi l’impasto in due. Formo i torcoli e li trasferisco dentro due stampi rotondi da forno. Li ripongo nel forno spento e li lascio lievitare tutta la notte. Al mattino cuocio i torcoli a 180 ° per circa 40 minuti. Si devono dorare bene.

 

TORTINA NOCI E CIOCCOLATO

Una torta squisita, senza glutine e proteine animali, ricca di nutrienti per una buona colazione. Una vera sferzata di energia buona per iniziare bene la giornata.

Ingredienti:

  • 150 gr. di farina di riso integrale
  • 100 gr. di farina di mandorle
  • 50 gr. di farina di cocco
  • 70 gr. di eritritolo
  • 80 gr. di olio di cocco
  • una grossa banana matura
  • 70 gr. di noci tritate
  • 50 gr. di gocce di cioccolato fondente
  • una bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaio di cannella in polvere
  • acqua q.b.
  • un pizzico di sale

In un’ampia ciotola inizio a miscelare tutti gli ingredienti secchi escluse le gocce di cioccolato che aggiungerò alla fine. In un’altra ciotola schiaccio bene la banana e aggiungo l’olio di cocco e amalgamo bene. Mescolo e aggiungo il contenuto nella prima ciotola mescolando il tutto. Se il risultato è troppo asciutto aggiungo un po’ di acqua. Infine aggiungo le gocce di cioccolato; dispongo il contenuto in una teglia da forno di circa 22 cm di diametro. Inforno a 180° per circa 40 minuti. Lascio raffreddare prima di togliere la tortina dalla teglia perché è molto fragile!

Buona colazione!

 

ASCOLTO. LA NOTTE

14614571673_7277217969_z

 

Ascolto la notte.
L’abitudine che ci unisce.
Ascolto i pensieri.
Inconcludenti si rincorrono. 
Ascolto il corpo.
Fastidiosi scricchiolii rugginosi.
Ascolto la vita.
Scorrere lento, inesorabile conto alla rovescia.
Ascolto te mio amore.
Quiete e scatti.
Ci sei e vai avanti.
Questo conta.

 

Tori

Voglio presentarvi la mia nipotina!

Quasi sette anni fa, come regalo per i diciotto anni di mia figlia, è arrivata Tori. Ha portato tanta gioia e tenerezza. Non sono una brava fotografa, lei però è il mio Torisoggetto preferito. Scatto, scatto, e mi piace. Sarà perchè l’adoro?!?

Tori in terrazzo

Oggi hummus

In questo hummus metto poco aglio, quindi lo troverete meno pungente, ma più colorato per merito della curcuma.

HUMMUS DI CECI

– 300 grammi di ceci lessati e privati della loro pellicina
– ½ spicchio l’aglio
– ½ cucchiaino di curcuma
– il succo di un limone
– olio evo
– 2 cucchiai di tahin
– sale
– peperoncino e prezzemolo tritato per la decorazione

Mettere i ceci e l’aglio nel tritatutto. Dopo averli sminuzzati bene bene, passerli dentro una ciotola. Aggiungere il succo di limone, la curcuma, il thain, olio evo, sale e peperoncino. L’hummus si conserva per alcuni giorni in frigo dentro un barattolo di vetro con un filo d’olio sopra per evitare che si secchi troppo.