TORTINA DI GRANO SARACENO

Sono molto contenta del risultato che ho ottenuto. Non ho particolare simpatia per il gusto della farina di grano saraceno, ma finalmente questa tortina mi ha completamente soddisfatta per gusto e consistenza.

Ingredienti:

  • 150 g di farina di grano saraceno
  • 100 g di farina di mandorle
  • 50 g di farina di riso
  • 15 g di semi di lino macinati
  • 70 g di zucchero di cocco
  • 120 g di olio di cocco
  • 300 g di latte di cocco
  • una bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • un pizzico di sale

In un’ampia ciotola miscelo tutti gli ingredienti secchi meno i 15 grammi di semi di lino macinati che aggiungo in un’altra ciotola assieme al latte di cocco e l’olio di cocco, mescolando bene. Verso poi il contenuto nella ciotola degli ingredienti secchi mescolando fino ad ottenere una pastella omogenea. Verso il composto dentro una teglia da forno rotonda e inforno a 170° per circa 40 minuti. Va fatta asciugare bene. Lascio raffreddare prima di trasferire sul piatto da portata. Ho voluto poi esagerare un pò imbottendola di marmellata di pere e cannella autoprodotta. Una spolveratina di zucchero a velo completa l’opera.

PANPEPATO

Con l’avvicinarsi del Natale cresce anche la voglia di qualcosa di veramente buono. Questo panpepato riscalda il cuore e il palato. Dolce e speziato al punto giusto vi conquisterà.

Ingredienti:

  • 160 g circa di farina di riso
  • 200 g malto di riso
  • 4 cucchiai di acqua
  • 100 g di noci
  • 100 g di nocciole
  • 100 g di mandorle
  • 170 g di cioccolato fondente
  • 100 g di uva sultanina
  • due cucchiaini di cannella in polvere
  • un cucchiaino di pepe macinato in modo grossolano
  • mezzo cucchiaino di noce moscata

Inizio con lo sminuzzare in modo grossolano la frutta secca che metto poi in un’ampia ciotola. Pongo sul fuoco un pentolino con il malto e i cucchiai di acqua. Lascio andare a fuoco dolce per qualche minuto, sciogliendo bene il malto. Verso questo contenuto nella ciotola della frutta secca. Mescolo ed aggiungo il cioccolato a scaglie e l’uva sultanina lavata e ben strizzata. Mescolo bene fino a che tutto il cioccolato non si è sciolto utilizzando il calore del malto e dell’acqua. In un’altra ciotola miscelo la farina di riso con le spezie e unisco il tutto alla frutta ed il resto. Mescolo ancora bene con un cucchiaio. Il composto deve essere abbastanza sodo, se è troppo liquido aggiungo ancora un altro cucchiaio di farina di riso. Deve rimanere comunque molto colloso. Ora con le mani oleate con un pochino di olio di oliva formo delle pallette di media grandezza, come un grosso mandarino. Pongo le pallette su una placca da forno e inforno a 180° per circa 30 minuti. Il panpepato si gusta freddo ed il giorno dopo è più buono, se ci arriva!

 

CROSTATA DELLA NONNA

La crostata della nonna è uno dei miei dolci preferiti. Questa versione è senza glutine nè proteine animali. E’ un dolce interessante. Corposo e avvolgente.

Ingredienti per la frolla:

  • 200 gr. di farina di riso integrale
  • 150 gr. di farina di castagne
  • 50 gr. di fecola di patate
  • 80 gr. di zucchero di canna integrale
  • 2 cucchiai di malto di riso
  • 80 gr. di olio di girasole alto oleico biologico
  • 60 gr. di latte di mandorle senza zuccheri aggiunti
  • la scorza grattugiata di un limone biologico
  • un cucchiaino di polvere di vaniglia
  • 2 cucchiaini di polvere lievitante per dolci
  • un pizzico di sale

In un’ampia ciotola miscelo tutti gli ingredienti secchi. Vi aggiungo poi il latte, l’olio e il malto di riso. Trasferisco il composto su una spianatoia. Impasto delicatamente e non troppo a lungo. Il composto non è di facilissima gestione in quanto privo di glutine. Avvolgo l’impasto nella pellicola e lo lascio riposare 30 minuti in frigo. Mi dedico ora alla crema.

Ingredienti della crema:

  • 800 gr. di latte di mandorle senza zuccheri aggiunti
  • 50 gr. di farina di riso integrale
  • 40 gr. di amido di mais
  • 100 gr. di zucchero di canna integrale
  • 2 gocce di olio essenziale di limone
  • mezzo cucchiaino di polvere di vaniglia
  • mezzo cucchiaino di curcuma in polvere

In una pentola bassa mescolo la farina, l’amido, la vaniglia, la curcuma, lo zucchero. Vi aggiungo poi sempre mescolando il latte vegetale e le gocce di olio essenziale. Pongo la pentola su un fuoco medio basso e sempre mescolando con una frusta porto il tutto ad ebollizione. Lascio bollire dolcemente per un minuto e poi tolgo la pentola dal fuoco. Ora rivesto con l’impasto una teglia da forno di 22 cm di diametro. Dispongo l’impasto anche sul bordo e con uno stampino creo alcune stelline che disporrò sopra alla crema insieme anche a qualche pinolo come nella migliore tradizione. Inforno a 180° per circa 50 minuti.