I PANGOCCIOLI

Dopo tanto tempo eccomi qui con una ricetta che piacerà a tutti i bambini e non solo. I mitici pangoccioli. Ho utilizzato le uova più “felici” che si possano immaginare. Le galline e le papere di Chiara scorrazzano libere e felici in ogni dove. Quindi le loro uova sono altrettanto felici!

 

Gli ingredienti:

  • 550 gr. di farina “0”
  • 100 gr. di licoli
  • 3 uova medie
  • 150 gr. di latte di riso
  • 90 gr. di zucchero di canna
  • 90 gr. di burro vegetale (quello di olio evo è preferibile)
  • la buccia grattugiata di un limone biologico
  • un cucchiaino di polvere di vaniglia
  • un pizzico di sale
  • 100 gr. di gocce di cioccolato fondente
  • un po’ di zucchero a velo

Se vogliamo sfornare i nostri pangoccioli la domenica mattina dobbiamo iniziare la preparazione il sabato mattina. Aggiungo al licoli 50 gr. di farina. Impasto fino a ricavarne una piccola pallina liscia e morbida che incido e lascio lievitare in una ciotolina coperta da pellicola per almeno 3 ore. In seguito aggiungo alla pallina tutto il latte di riso e con l’aiuto di una forchetta sciolgo il lievito bene bene. Prendo una ciotola capiente e miscelo i 500 gr. di farina rimanenti, lo zucchero, la vaniglia e la buccia grattugiata del limone. Vi verso sopra il lievito sciolto nel latte di riso, le uova battute prima in piatto e inizio ad impastare in ciotola. Aggiungo anche il sale ed impasto ancora bene. Poi aggiungo una metà del burro vegetale. Impasto ancora fino a totale assorbimento del burro ed aggiungo poi l’altra metà. Impasto ancora per almeno 5 minuti e dopo aver coperto la ciotola con della pellicola la metto in luogo riparato per farla lievitare almeno per 6 ore. A questo punto devo aggiungere le gocce di cioccolato all’impasto.

 

Ora, aiutandomi con una piccola bilancia e un po’ di farina sulle dita formerò le mie palline di circa 60 gr. ognuna. Se ne ricavano circa 20. Le dispongo su un’ampia placca da forno rivestita con della carta da forno. Devono essere disposte un pochino distanti l’una dall’altra per lasciarle liberamente lievitare. Metto la placca nel forno spento e lascio lievitare fino al mattino dopo. Cuocio i pangoccioli a 180° per circa 15/20 minuti.

Un delizioso profumo aleggerà in tutta la casa. Un po’ di zucchero a velo aggiungerà dolcezza a tanta morbidezza!!!

Buona domenica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...