“SPLENDORE”

splendore

“Faccio un passo verso di me. Mi stringo al mio corpo. Quanti passi verso di me farò nella mia vita?”

“Rimasi accanto alla mia cara madre fino alla fine, piegato sul cuscino a guardare il suo volto, la pelle tesa come fredda stoffa nel tombolo delle ossa.”

“Stupiti ci sollevammo in quel cielo di plastica arancione , ci piegammo come uomini sulle messi e raccogliemmo il nostro grano in quell’immenso splendore.”

“Ci si innamora quando si fa l’amore, la carne è l’unica spiaggia che le anime hanno.”

“I segreti sono i nostri migliori amanti, i più spregiudicati e tonici. Ci frustano, ci risvegliano di colpo.”

“Avrei dovuto prendere degli ansiolitici … Non volevo occlusori di emozioni. Volevo restare me stesso, catatonico, furioso, marcio, ma me stesso.”

“La paura è la più grande memoria dell’uomo.”

“Siamo sempre obbligati a rinascere in un remoto luogo dell’universo.”

Margaret Mazzantini

Annunci

4 pensieri su ““SPLENDORE”

  1. Trovo molto efficace e significativo questo scegliere e proporre frasi chiave che emergono durante la lettura del romanzo. Un bel completamento della lettura o un invito ad accostarsi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...