PANSTRUDEL

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Questo mattarello mi è stato regalato da Francesca per il mio compleanno. Mi ha fatto piacere riceverlo perchè è utile e carino, ma soprattutto è bello pensare a mia figlia che gironzola per negozi cercando una cosa per me. Lei è brava a fare regali perchè ci mette attenzione e amore. Insomma per l’esecuzione del panstrudel il mattarello “graduato” serve, eccome se serve!
Gli ingredienti per la pasta:

  • 350 gr. di farina di frumento “0″
  • 100 gr. di farina di frumento integrale
  • 100 gr. di pasta madre
  • 190 gr. di latte di mandorla o altro latte vegetale
  • 60 gr. di olio evo
  • 100 gr. di zucchero di canna
  • la scorza grattugiata di un limone
  • sale

La sera prima metto le farine, lo zucchero, la buccia di limone e un pizzico di sale in una ciotola. In un’altra ciotola metto la pasta madre e il latte di mandorla a temperatura ambiente, sciolgo bene e verso il contenuto dentro la ciotola dei componenti secchi.  Mescolo velocemente e verso il tutto sulla spianatoia dove impasterò per qualche minuto fino ad ottenere un impasto omogeneo e abbastanza morbido. Forse dovrete aiutarvi con un po’ di farina extra per non farlo appiccicare sulla spianatoia, ma non mettetene troppa. Poi riporrete, al riparo dalle correnti, il vostro impasto che lieviterà tutta la notte.
Al mattino prendo la pasta e aiutandomi sempre con un po’ di farina formo un rettangolo alto circa 2 centimetri. Se non avete il mattarello “graduato” potete fare questa operazione con le mani. Vado poi a distriburci sopra il ripieno.

Ingredienti per il ripieno:

  • 150 gr. di uva sultanina
  • 150 gr. di noci tritate
  • 2 mele
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Con una certa cura arrotolo la pasta facendo attenzione a non far uscire il ripieno. Lo sposto su uno stampo da forno e metto al forno per circa un’ora a 180°. Posso mettere ancora dello zucchero sulla supercifie del dolce prima d’infornarlo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lasciate che si raffreddi un po’ prima di tagliarlo. Lo so che la tentazione è grande, ma è un dolce che va gustato tiepido. Per il mattino o una merenda in questa stagione la cannella vi darà un tono in più.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Buon appettito a tutti!

Annunci

4 pensieri su “PANSTRUDEL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...